Categorie Blog

Categorie Blog

I vantaggi delle pitture naturali e le ricette per produrle in casa

I vantaggi delle pitture naturali

Pitture naturali ed ecologiche: perché?

Anche un’operazione apparentemente innocua come dipingere le pareti di casa può rivelarsi un gesto attento all’ambiente se, invece di ricorre a delle vernici sintetiche, si ricorre alle vernici biologiche e naturali. Le normali vernici sintetiche, infatti, non solo sono inquinanti per l’ambiente, ma possono anche nuocere gravemente alla nostra salute. Ecco una buona ragione per ricorrere alle vernici naturali, le quali non solo soddisfano le più svariate esigenze pittoriche ma non recano danno alla salute, riducendo l’inquinamento domestico. Generalmente, le vernici biologiche sono pitture a basso impatto ambientale, realizzate con ingredienti naturali, sicure per chi le produce, per chi le utilizza e per chi abita in casa. Sono presenti in una vasta gamma di colori e sfumature non affatto inferiore a quella delle “sorellastre” chimiche.

I vantaggi delle pitture naturali

Ma quali sono i reali vantaggi delle scelta di vernici naturali al posto di quelle chimiche? hanno una resa e una copertura uguale, se non addirittura superiore, a quelle di origine sintetica; sono inodori, perciò i locali non devono essere areati dopo la loro stesura; non contengono sostanze volatili nocive e tossiche favoriscono la traspirazione del materiale trattato in alcuni casi assorbono le polveri sottili

Quali modelli sono in commercio e come riconoscerli

Come è possibile riconoscere le vernici naturali in commercio? Per le vernici si applica l’apposito marchio di qualità ecologica ECOLABEL dell’Unione Europea e in ogni caso si consiglia di leggere le etichette per essere certi di investire nella qualità e nella tutela della salute. Tra i marchi più importanti di produttori di pitture naturali ricordiamo: a) la britannica ECOS, da più di vent’anni presente sul mercato; b) l’italiana SOLAS c) DURGA, che dell’impiego di materie prime vegetali e rinnovabili fa il cardine della propria politica aziendale. Ma oltre che acquistarli sul mercato è possibile produrre in casa vernici assolutamente naturali con pochi e semplici ingredienti. Ecco per esempio due ricette comuni di pitture naturali a base di argilla e base di latte. Per realizzare una vernice naturale devono sempre essere presenti questi elementi:

calce, argilla, gesso, caseina (cagliata di latte non grassi), olio e pasta di farina; pigmenti di colore: argilla, noci, bacche, erbe, carbone, corteccia e fuliggine; uno stabilizzatore, opzionale, tra gesso, argilla e talco.

Comments

Leave your comment